Loading...
Home 2017-04-14T09:49:53+00:00

MARIA TERESA BERNABEI

“L’arte di Riesa Bernabei sa unire le tre componenti più importanti che sono in noi: la mente, gli occhi ed il cuore, inteso come vivificatore dello spirito. La sua pittura si fonde armoniosamente in cromatismi e complementarismi dove lo studio della luce esalta i suoi personalissimi paesaggi.

IL SECOLO XIX

“La linea serpeggia, mai statica e collabora con il colore a creare le sensazioni: lo scopo principale della pittrice romana. I soggetti rappresentati hanno un fondo esistenziale…

IL RESTO DEL CARLINO

“I suoi quadri sono pervasi da una componente espressionistica i cui colori variano dal tenue all’aggressivo, con una scala tonale davvero interessante”. Dietro i ritratti, i fiori e i paesaggi anche notturni dell’artista romana si legge il continuo desiderio di evadere, di fuggire dalla realtà, di isolarsi per meditare. Quasi tutte le tele sono permeate dal simbolismo.

RIVIERA ESTATE

“Il colore è il principale protagonista ed impegna in tutta la sua forza le strutture portanti; talvolta diviene evanescente e le sagome delle figue non vengono volutamente definite, il peso equilibrato dei toni cromatici che aumentano le sensazioni sono compendio di una pittura fortemente sentita.”

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

La sua poetica spesso immaginaria e simbolista, ha talvolta effervescenza affascinante di colori; ed è là dove la sua anima correva più sbrigliata da costruzioni di natura rigorosamente progettistica.

Silvana Tramonti

Il colore è parte integrante del progetto, non un riempitivo, il pennello costruisce le immagini senza definirle, facendole peraltro svaporare in una evanescenza evocatrice di fluide tonalità che esaltano lo spirito e la forma. Le composizioni euritmiche talvolta piene di dinamismo, sono una continua ricerca di contenuti poetici. In alcune opere vi è una indeterminatezza che è solo voluta perché la pittrice mira ad un lirismo intenso, ad una rappresentazione unitaria nella quale si concentrano la serenità, la malinconia, l’armonia, il movimento.

Egidio Buya

I colori, la linea, le composizioni, di Riesa Bernabei, definiscono chiaramente gli stati d’animo e i sentimenti di una personalità sempre alla ricerca dell’armonia e del ritmo dinamico. Le tematiche sono varie, dalle figure di fanciulle e ragazzi alle composizioni con cavalli, dai paesaggi ai fiori. In tutte le opere esposte l’orchestrazione cromatica è ampia e scattante, la composizione non indugia mai sul facile effetto della rappresentazione vera e propria, ma tende a risolversi in uno slancio atmosferico, ove il contrasto dei volumi si risolve in un armonico equilibrio

Marco Berrino

Mostra personale alla Galleria d’arte la Tartaruga in Roma anno 2000

Cara Bernabei, vedendo le tue opere, devo dire che ci hai mostrato un modo nuovo e personale di vedere, attraverso la pittura, la natura, l’ambiente  e l’umanità.

Sandro Trotti